N° 66619
Presidente 2008-2016:  Ing. Arch. Maurizio Di Stefano
<a href="http://www.mauriziodistefano.it/Ing_Arch_Maurizio_Di_Stefano.html" target="_blank">Ing. Arch. Maurizio Di Stefano - Presidente di ICOMOS Italia</a> <br><B>PROFILO PROFESSIONALE</B><br> Maurizio Di Stefano (Napoli 1952), laureato con lode in Ingegneria Civile, sezione Edile (1976), specializzato in Restauro dei Monumenti (1979), laureato in Architettura (1983), Professore a contratto di “Grandi opere infrastrutturali e controllo di accettazione dei materiali” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università Federico II di Napoli (anno accademico 2006/2007); Docente di “I Piani di Gestione dei Siti UNESCO patrimonio dell’umanità in Italia: aspetti valutativi e di controllo - Corso di Laurea specialistico in conservazione dei beni architettonici ed ambientali” Università Mediterranea di Reggio Calabria - (anno accademico 2008-2009); Professore a contratto di “Valutazione Economica dei Progetti” presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria (anno accademico 2009/2010); Professore a contratto di “Aspetti teoretici e tecnici della conservazione” Corso di Laurea Magistrale presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria (anno accademico 2010/2011) ha sviluppato la propria formazione collaborando con istituti universitari ed organismi di ricerca nazionali ed internazionali. Giornalista iscritto all’Albo speciale dal 1987 ha scritto numerosi saggi ed articoli e diretto, anche in collaborazione, importanti riviste di settore (Restauro 1977-1984, Inarcassa 1987 - 1989, Ingegneri 1987 - 1996) ed ha pubblicato libri ed interventi (“La Fontana del Faro” Lacco Ameno 1988; “La Colombaia – Un progetto per il riuso della dimora ischitana di Luchino Visconti”, Forio d’Ischia, 1989; “Il progetto tra Innovazione e Conservazione, Marsilio Editore, 1994; “Libero Mercato e Libere Professioni”, Denaro Progetti 1999; “Lecce, riqualificazione e valorizzazione ambientale, architettonica e archeologica del centro storico, De Luca Editori d’Arte, 2004”; “ Villa Arbusto ed Il Suo Parco “, De Luca Editori d’Arte , 2007). La sua attività professionale si è esplicata in diversi settori: dalla pianificazione economica ed ambientale, all’ingegneria civile e delle grandi infrastrutture; dall’architettura del recupero e del restauro monumentale, alla assistenza, coordinamento e gestione delle grandi opere, svolgendo oltre 400 incarichi di progettazione e direzione dei lavori. Le principali cariche ricoperte da Maurizio Di Stefano sono: ? ICOMOS – International Council on Monuments and Sites – Presidente del Comitato Nazionale Italiano Organismo di consulenza dell’UNESCO ( 2007 - 2010); ? Consulente UNESCO per il Piano di Gestione del Centro Storico di Napoli (2010); ? Membro della Commissione di Esperti Esterni all’Albo del C.N.R. per la Commissione Esaminatrice per i concorsi di personale (2010) ? Regione Campania – Comune di Castellammare di Stabia – Amministratore Unico della Castellammare Multiservizi SpA – Società per azione a totale capitale pubblico (2010) ? Consigliere di Amministrazione (già componente del Comitato di Presidenza) della Camera di Commercio Italo-Araba (1993 - 2010); ? Consigliere di Amministrazione della North Africa and Middle East Consulting - NAME srl - Società detenuta dalla Camera di Commercio Italo-Araba (2008- 2010); ? Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici – Decreto del 17 gennaio 2006 del Ministro per i Beni e le Attività Culturali –Dipartimento per la ricerca ,l’Innovazione , l’Organizzazione – Direzione Generale per gli Affari Generali (2005-2007); ? Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per l’Architettura e l’Arte Contemporanee – designato esperto di chiara fama con Decreto del 29 settembre 2005 del Ministro per i Beni e le Attività Culturali -Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici (2005-2007); ? Ministero per lo Sviluppo Economico - Presidente Sviluppo Italia Calabria S.C.p.A. e BIC Calabria (Business Innovative Center) - Verbale Assemblea del 31 Agosto 2004 (2004-2005); ? Regione Calabria e Ministero per l’Economia - Presidente - Direttore Responsabile del Nucleo di Valutazione, Verifica e Monitoraggio degli Investimenti Pubblici della Regione Calabria (N.V.V.I.P.) Legge 144/99 -Delibera della Regione Calabria n.413 del 4 giugno 2003 (2003-2005); ? Comune di Napoli - Ministero del Lavoro- Amministratore Delegato Napoli Servizi SpA - Società mista pubblica - Verbale del Consiglio di Amministrazione del 04/09/2000 (2001-2003); ? Presidente del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale della FITA – Confindustria, Federazione Italiana delle Industrie e Servizi Professionali e del Terziario Avanzato (1996-2000); ? Membro della Giunta dell’Unione Industriali di Napoli in rappresentanza del Gruppo Piccola Industria (2004-2007); ? Membro della Commissione per la Valutazione dei Centri Regionali di Competenza BENECON – Consorzio Technapoli (2003-2007); ? Membro del Consiglio Direttivo del Comitato Promotore del Parco Tecnologico dell’Ambiente Unione degli Industriali di Napoli (2007); ? Docente nell’ambito di corsi universitari anche post-lauream, partecipa a numerosi convegni nazionali ed internazionali in tutto il mondo (ricoprendo anche cariche pubbliche nel campo professionale) e collabora con istituzioni di ricerca universitaria e enti; ? Docente presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria – Facoltà di Architettura. Corso di Laurea specialistica in “Conservazione, restauro e valorizzazione dei beni architettonici e ambientali” Spring School in Local Development. Attività laboratoriale per la definizione di un progetto integrato di valorizzazione a forte connotazione naturalistico-ambientale e storico-culturale nel territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte: Africo “Vecchio” e il Centro Studi “Canotti Bianco” del Parco (2009-2010); ? Docente presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria – Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. Programmi di Ricerca Scientifica di rilevante interesse Nazionale 2008 (PRIN). Coordinatore prof. Gianfranco Neri “Rigenerazione di tracciati e di tessuti urbani marginali, Metodi, strumenti e strategie di progetto per nuove forme di abitare sostenibile (2009.-2010). • Libero professionista, si è concretamente impegnato nella ridefinizione di competenze tecniche scientifiche e manageriali relative alla evoluzione della libera concorrenza e del mercato. Su queste tematiche ha partecipato attivamente al dibattito nazionale rivestendo anche significative cariche in enti pubblici, istituzioni ed associazioni nazionali ed internazionali (Inarcassa, Ordini Professionali, Confindustria, Camere di Commercio). Le capacità professionali, manageriali ed organizzative maturate in circa trenta anni di libera professione gli hanno consentito, di ricoprire cariche di interesse nazionale finalizzati anche alla nuova occupazione e tra queste Amministratore Delegato di Napoli Servizi SpA - Grande impresa mista a prevalente partecipazione del Comune di Napoli con Italia Lavoro SpA (Agenzia Nazionale del Ministero del Lavoro); Presidente del Consiglio di Amministrazione di Sviluppo Italia Calabria, Business Innovative Center – BIC Calabria, società partecipata del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Inoltre, ha condotto incarichi complessi finalizzati al riutilizzo di grandi aree industriali dimesse rivolti alla salvaguardia degli impianti industriali di particolare interesse storico-architettonico (archeologia industriale) partecipando anche a tavoli istituzionali di concertazione per la programmazione negoziata (Delibera CIPE del 21/3/97) collaborando con i Ministeri del Lavoro, delle Attività Produttive e dell’Economia. Nel campo della programmazione economica, oltre alle tematiche della programmazione negoziata e delle valutazioni dei progetti, ha ricoperto incarichi pubblici i quali la direzione dell’Accordo di Programma dell’Area Torrese Stabiese (Decreto Presidente Giunta Regionale Campania n. 18352 del 30/12/96 Segretario Generale del Comitato Tecnico Operativo task force Borghini(1996/1999). Nell’ambito di programmi internazionali, Maurizio Di Stefano è Consigliere di Amministrazione della Camera di Commercio Italo – Araba, Presidente di Servizi Estero scarl ed ha svolto consulenze in Italia ed all’estero, relative a studi e progetti svolti in Polonia, Bulgaria, Cina, Tunisia, Marocco, Algeria, Libano, Argentina e Caraibi partecipando a numerose missioni all’estero anche come capo Delegazione. In Italia è consulente specialistico di ministeri ed amministrazioni pubbliche nonché di enti e società di livello nazionale ed internazionale. DATI ANAGRAFICI Data di nascita 9 Maggio 1952 Luogo di Nascita Napoli Nazionalità Italiana Uffici 80133 Napoli - Via Medina, 5 (sede) (ADSL – 6 Linee) 0039.081.5514540 – fax 0039.081.5527701 E-Mail: mauriziodistefano@email.it / www.mauriziodistefano.it Lingue Inglese Codice Fiscale/PIVA DST MRZ 52E09 F839V / 01342760632 Qualifica Libero professionista <br><B>CURRICULUM SINTETICO</B><br> Maurizio Di Stefano (Napoli 1952), laureato in Ingegneria Civile, sezione Edile (1976), specializzato in Restauro dei Monumenti (1979), laureato in Architettura (1983), Professore a contratto di “Grandi opere infrastrutturali e controllo di accettazione dei materiali” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università Federico II di Napoli (anno accademico 2006/2007); ha sviluppato la propria formazione collaborando con istituti universitari ed organismi di ricerca nazionali ed internazionali. La sua attività professionale si è esplicata in diversi settori: dalla pianificazione economica ed ambientale, all’ingegneria civile e delle grandi infrastrutture; dall’architettura del recupero e del restauro monumentale, alla assistenza, coordinamento e gestione delle grandi opere, svolgendo oltre 400 incarichi di progettazione e direzione dei lavori. * Presidente dell’ICOMOS – International Council on Monuments and Sites – Comitato Nazionale Italiano (2007- 2010); * Componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici – Ministero per i Beni e le Attività Culturali (2005-2007); * Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per l’Architettura e l’Arte Contemporanee – presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (2005-2007); * Presidente Sviluppo Italia Calabria S.C.p.A.-BIC Calabria (Business Innovative Center) (2003-2005); * Presidente - Direttore Responsabile del Nucleo di Valutazione, Verifica e Monitoraggio degli Investimenti Pubblici della Regione Calabria (2003-2005); * Amministratore Delegato Napoli Servizi SpA Società mista pubblica (2001- 2002); * Presidente del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale della FITA – Confindustria, * Federazione Italiana delle Industrie e Servizi Professionali e del Terziario Avanzato (1996-2000); * Consigliere di Amministrazione (già componente del Comitato di Presidenza) della Camera di Commercio Italo-Araba (1993 - 2008); * Consigliere di Amministrazione della North Africa and Middle East Consulting - NAME srl - Società detenuta dalla Camera di Commercio Italo-Araba (2008); * Membro della Giunta dell’Unione Industriali di Napoli in rappresentanza del Gruppo Piccola Industria (2004-2007); * Membro della Commissione per la Valutazione dei Centri Regionali di Competenza BENECON – Consorzio Technapoli (2003-2007); * Membro del Consiglio Direttivo del Comitato Promotore del Parco Tecnologico dell’Ambiente Unione degli Industriali di Napoli (2007); * Docente nell’ambito di corsi universitari anche post-lauream, partecipa a numerosi convegni nazionali ed internazionali in tutto il mondo (ricoprendo anche cariche pubbliche nel campo professionale) e collabora con istituzioni di ricerca universitaria e enti; * Giornalista iscritto all’Albo speciale, ha scritto numerosi saggi ed articoli e diretto, anche in collaborazione, importanti riviste di settore (Restauro 1977-1984, Inarcassa 1987 - 1989, Ingegneri 1987 - 1996) ed ha pubblicato libri ed interventi (“La Fontana del Faro” Lacco Ameno 1988; “La Colombaia – Un progetto per il riuso della dimora ischitana di Luchino Visconti”, Forio d’Ischia, 1989; “Il progetto tra Innovazione e Conservazione, Marsilio Editore, 1994; “Libero Mercato e Libere Professioni”, Denaro Progetti 1999; “Lecce, riqualificazione e valorizzazione ambientale, architettonica e archeologica del centro storico, De Luca Editori d’Arte, 2004”; “ Villa Arbusto ed Il Suo Parco “, De Luca Editori d’Arte , 2007) * Libero professionista, si è concretamente impegnato nella ridefinizione di competenze tecniche scientifiche e manageriali relative alla evoluzione della libera concorrenza e del mercato. Su queste tematiche ha partecipato attivamente al dibattito nazionale rivestendo anche significative cariche in enti pubblici, istituzioni ed associazioni nazionali ed internazionali: > Delegato Nazionale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli presso la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti e più volte delegato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (dal 1985 al 1990); > Presidente del società consortile Servizi Estero scarl, consorzio per l’Internazionalizzazione dei servizi > innovativi di FITA Confindustria (1993 – 2006); > Membro del direttivo della Sezione Società di Ingegneria dell’Unione Industriali di Napoli (1987 – 2007) con delega a: Aspetti Legislativi/Osservatorio Gare); > Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli nonché direttore del “Notiziario” dello stesso Ordine (dal 1993 al 1995); > Membro del Direttivo di Federindustria Campania (1995 – 2007); > Presidente del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale della FITA – Confindustria, > Federazione Italiana delle Industrie e Servizi Professionali e del Terziario Avanzato (1996-2000); > Coordinatore nazionale del progetto Confindutria/IPI – Progetto di consulenza e assistenza per la diffusione alle Imprese dell’Obiettivo 1 delle leggi di Finanziamento Nazionali, Regionali Comunitarie, bandito dal Ministero dell’Industria (1998); > Responsabile del Progetto del “T.T.I. Telelavoro Terziario Innovativo” del Ministero del Lavoro (1999); > Vice Presidente della sezione terziario avanzato di Federindustria Campania (1996 – 2003); > Consigliere delegato per l’Internazionalizzazione di Fita, componente del Comitato rapporti Internazionali di Confindustria (1998 – 2000). * Maurizio Di Stefano è progettista e direttore dei lavori di complessi interventi soprattutto pubblici, di grande impegno tecnico realizzati in molti settori espletando, fino ad oggi, circa 400 incarichi professionali tra i quali si citano: > Regione Campania - POR Campania 2000/2006 -”Affidamento di servizi per la realizzazione di attività di studio e analisi di carattere economico e sociale delle aree protette, presenti in Regione Campania e non ricadenti in aree P.I.T, ricomprese in 10 lotti”. Lotto n°8 Isole del Golfo e Punta Campanella – Coordinatore tecnico –scientifico in gruppo con ISCON Istituti Consorziati Studi Ricerche e Formazione - DISAM Dipartimento di Scienze per l'Ambiente Università di Napoli Parthenope (2007-2008); > Lombardia – Mantova :progettazione esecutiva per la valorizzazione e rifunzionalizzazione dell’azienda agroforestale di Carpaneta in Gazzo di Bigarello (2007-2008); > Lombardia – Pavia :progettazione esecutiva per la valorizzazione e rifunzionalizzazione del Polo Vitivinicolo di Riccagioia in Torrazza Coste e Montebello (2007-2008); > Campania – Casapulla (CE): progettazione preliminare,definitiva, esecutiva e direzione dei lavori del progetto di consolidamento statico del Palazzo dei Marchesi Pons de Leon detto della “Vigna” (2001-2006); > Puglia – Lecce: Legge 64/86 II Annualità piano annuale di attuazione del programma triennale di sviluppo “Progetto per la riqualificazione e valorizzazione ambientale, architettonica e archeologica del Centro Storico di Lecce (1992-2003); > Campania – Lacco Ameno (NA): Adattamento a museo del centro culturale polivalente del complesso denominato Villa Arbusto e annesso parco pubblico attrezzato - Musei della Magna Grecia ed Angelo Rizzoli - Isola d’Ischia (1992 – 2002); > Campania – Bacoli “ – Direzione Lavori per il Recupero e riqualificazione funzionale di Villa Cerillo in mediateca e centro studi sul paesaggio (2004-2008); > Campania – Bacoli “Progettazione esecutiva: Intervento di recupero funzionale dell’immobile denominato “Villa Ferretti” (2006-2008); > Sicilia – Favignana : Consulenza per il Progetto Integrato Egadi – Programma triennale delle opere pubbliche (2002 – 2004); > Campania - Napoli: Restauro della ex Caserma Cavallerizza alla Maddalena (Bianchini) (1978 – 1980); > Lazio – Roma: Laboratorio aperto per il restauro di opere d'arte moderna e contemporanea : Galleria Nazionale d’Arte Moderna (GNAM) Legge 145/92 Capo e) con il Prof. Costantino Dardi (1988 – 1993); > Puglia - Otranto: Le mura di Otranto: recupero del sistema fortificato e riorganizzazione del circuito museale della città e del territorio - Fondi FIO 1986 - Del. CIPE 12/5/88 - (1988 - 1993); > Calabria – Catanzaro: Centro delle Telecomunicazioni del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni in Località S. Cono Palazzina uffici e servizi sociali. Strada di collegamento al complesso. Alloggi per il personale. Torre delle telecomunicazioni (1989 - 1994); > Sardegna – Stintino: Complesso turistico-alberghiero delle “Tonnare in Stintino” (1989 - 1992); > Toscana – Pisa: Restauro e recupero del complesso immobiliare di valenza storico culturale ex Convento S. Croce in Fossabanda – Università di Pisa (1990-1996); > Calabria – Catanzaro: Università di Catanzaro “Magna Graecia”: Costruzione della sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia e costruzione della nuova sede della Facoltà di Giurisprudenza (1991 – 2001); > Sardegna – Cabras (Oristano) “Progetto per la valorizzazione del territorio comunale di Cabras” – 1992-1994 (Consorzio Benitalia); > Toscana - Monte Argentario: Promozione e realizzazione di un programma di tutela e valorizzazione del territorio” - 1994 (Consorzio Benitalia); > Emilia – Bologna : Progetto definitivo per la realizzazione di un parcheggio interrato in Piazza VIII Agosto in Bologna - Italinpa S.p.A. Iritecna - Gruppo Iri (1997); > Veneto – Verona: Progettazione definitiva del parcheggio interrato nella Piazza Isolo - Italinpa S.p.A. Fintecna - Gruppo IRI (1998); > Coordinatore al “Progetto di inventariazione e catalogazione dei beni culturali dell’età borbonica delle province di Napoli e Caserta” Ministero dei Beni Culturali (art.15 L. 41/86) -1990 (Consorzio Benitalia); > Coordinatore al “Progetto Archindustria per l’inventariazione e catalogazione del patrimonio storico – industriale italiano” - Ministero dei Beni Culturali – Legge 84/90 -1991 (Consorzio Benitalia). * Le capacità professionali, manageriali ed organizzative maturate in circa 30 anni di libera professione svolta per conto prevalentemente delle Pubbliche Amministrazioni, gli hanno consentito, di condurre incarichi di interesse nazionale - finalizzati anche alla nuova occupazione - quali, ad esempio: > Direttore del progetto per il “Piano Strategico dell’hub interportuale di Gioia Tauro” per conto della Price Waterhouse & Coopers (2004-2005). > Piano di recupero dei disoccupati della città di Napoli: progettista e direttore dei lavori per 18 complessi monumentali e cantieri edili di restauro del Centro Storico di Napoli, (dal 78 all’80); > Responsabile delle verifiche statiche post sismiche nelle circoscrizioni comunali di Napoli (Miano e Poggioreale) su incarico del Ministero dei LL.PP., Provveditorato alle OO.PP. per la Campania (dall’80 all’81); > Coordinatore tecnico del progetto per il reinsediamento della popolazione di Pozzuoli in località Monterusciello (Programma emergenza bradisisma) Ingegnere Capo per il Ministero della Protezione Civile (dall’84 all’87); > Progettista e direttore dei lavori di opere pubbliche di rilevanza nazionale nell’ambito del programma di intervento della Regione Campania per i campionati di Calcio del 1990; > Consulente esperto per il progetto strategico D.L. 21/1/1992 per conto del Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali (1992); > Capo dell’ufficio di progettazione e direzione dei lavori di opere nell’ambito di grandi interventi di interesse sociale quali il POM-QCS 94/99 turismo Isole Minori per l’intera Isola d’Ischia (1988 al 1990); responsabile per l’attuazione della misura 1 (1994 – 2001). * Maurizio Di Stefano ha condotto incarichi complessi ed articolati finalizzati al riutilizzo di grandi aree industriali dimesse rivolti alla conservazione e salvaguardia degli impianti industriali di particolare interesse storico-architettonico (archeologia industriale), partecipando anche a tavoli istituzionali di concertazione per la programmazione negoziata (Delibera CIPE del 21/3/97) collaborando con il Ministero del Lavoro (task force Borghini): > Campania - Torre Annunziata (NA): Area ex Tecnotubi - ex Vega - Progetto preliminare e progetto esecutivo di bonifica per il recupero e la valorizzazione delle aree e dei rustici industriali D.M. 471/88 TESS SpA (2003 – 2006); > Campania - Torre Annunziata (NA): Area ex SCAC - Opere di urbanizzazione primaria per la riqualificazione e la valorizzazione per i nuovi insediamenti produttivi- TESS SpA (2000 - 2002); > Campania – Napoli: Area ex Cartiere Abete: Piano di Lottizzazione - Centro Direzionale -Isole edificatorie IE17 - IE 18- realizzazione di un comparto edificatorio – Veronica SpA (1997- 2006); > Lazio - Gaeta (LT): Area ex AVIR SpA vetreria di Gaeta Incarico di assistenza, consulenza e supporto tecnico nella gestione del planovolumetrico e conseguenti adempimenti – GAIM srl (2001 - 2003); > Sardegna – Stintino: Area ex le “Tonnare“ - Riconversione in Villaggio Turistico IM Invest S.r.l. – oggi Sviluppo Italia Turismo SpA (1989 - 1992); > Lombardia – Milano Sesto S. Giovanni: Aerea ex sito industriale Breda – Opere per la realizzazione delle infrastrutture e delle opere di bonifica - Fintecna S.p.A. (1997-1999); > Campania – Napoli: Area ex ILVA di Bagnoli - redazione del piano di sicurezza generale e della contabilità lavori relativamente alle opere connesse al piano ex lege 582/96 per il risanamento ambientale – Bagnoli S.p.A. (1997); > Campania - Torre Annunziata (Napoli): Area ex Fintecna - Accordo di programma “Reindustrializzazione, riassetto territoriale e sviluppo economico dell’area costiera di Torre Annunziata ed in particolare dell’ex tubificio Dalmine ILVA (T.D.I.) in Via Terragneta – TESS SpA (1998 – 2000). * Nel campo della programmazione economica, oltre alle tematiche della programmazione negoziata e delle valutazioni dei progetti, Maurizio Di Stefano ha ricoperto i seguenti incarichi pubblici: > Sviluppo Italia SpA - Presidente del Consiglio di Amministrazione - Sviluppo Italia Calabria S.C.p.A. BIC Calabria (Business Innovative Center) con sede in Cosenza Via Alberto Serra,46 capitale sociale € 12.000.000.000,00 (2005-2004); > Regione Calabria - Direttore Responsabile Valutazione Verifica e Monitoraggio Investimenti Pubblici- Programmazione Negoziata in staff alla Presidenza Legge 144/99 (2003-2004); > Napoli Servizi SpA - Amministratore Delegato della Società mista pubblica con sede in Napoli alla Via Coroglio 10/bis, capitale sociale € 2.013.960,00= grande impresa - a prevalente partecipazione del Comune di Napoli con Italia Lavoro SpA (Agenzia Nazionale per l’Occupazione) realizzando lo sturt-up (oltre 640 dipendenti e 290 cantieri) guidandola alla certificazione UNI EN ISO 9002 – Ed. 1994 n.Q.01.519, operante nel settore della gestione e manutenzione immobiliare global service, pulizia ed igiene ambientale affidataria della quasi totalità del patrimonio immobiliare storico della città di Napoli (circa 500 immobili) (2001 – 2002); > Autorità Portuale di Gioia Tauro - componente del Comitato di Studio per l’Attuazione della Valutazione e controllo strategico istituzione (art.6 Legge 84/94) - (2004-2003); > Patto Territoriale di Caserta – Coordinatore per l’Assistenza tecnico/amministrativa da espletare a favore del “Patto Territoriale per lo sviluppo della Provincia di Caserta”, per il controllo delle fasi di realizzazione degli investimenti posti in essere dalle aziende beneficiarie (Cofiri SOVIS SpA – PTI Progetti Territoriali Integrati SpA) (2006/ 2001); > Regione Campania - Accordo di Programma dell’Area Torrese Stabiese (Decreto Presidente Giunta Regionale Campania n. 18352 del 30/12/96 Segretario Generale del Comitato Tecnico Operativo (1996/1999). * Nel campo dell’internazionalizzazione Maurizio Di Stefano ha svolto incarichi di consulenza in Italia ed all’estero, con studi e progetti svolti in Polonia, Cina, Tunisia, Algeria, Libano, Argentina e Caraibi ed ha partecipato a numerose missioni all’estero anche come capo Delegazione: > U.R.S.S. – Mosca: Missione FONTI – Confindustria - Capo Delegazione Seminario: presentazione del “Terziario Innovativo” (Mosca) Relazione : “Tutela e valorizzazione del Patrimonio di beni culturali dell’U.R.S.S. Esperienze, modelli e prospettive” (1991) ; > UNGHERIA – Budapest: ICE / FONTI / Assingegneria Seminario: “Terziario Avanzato in Ungheria con particolare riferimento ai Settori ingegneria, consulenza e comunicazione ed alle opportunità per le aziende italiane”Relazione: “Economia di mercato e Società di Ingegneria” (1991); > REPUBBLICA POPOLARE CINESE – Pechino: Missione Confindustriale “Palazzo Italia” (1993); > ALGERIA – Algeri: Missione Confindustriale - Assegnazione Seminario “Le Terziarie du Futur” - ICE Coordinato da Maurizio Di Stefano – Presidente di Fonti Estero scarl (1993); > LIBANO – Beirut: Missione Confindustriale Componente dello steering – committee per i servizi professionali – Ricostruzione di Beirut (1993); > TUNISIA – Tunisi: Missione Confindustriale (1993); > MAROCCO – Rabbath: Camera di Commercio Italo - Araba - Missione economica (1994); > TUNISIA – Tunisi: Concorso nazionale per la sistemazione del sito della Città Olimpionica di Radès (1994); > ALGERIA – Algeri: studio di fattibilità per la sistemazione ambientale della Casbah di Algeri; Studio di fattibilità per la sistemazione del Parco Nazionale rupestre del Tassili; Studio di fattibilità per il restauro e lo sviluppo integrato di un gruppo di edifici nella Valle dell’Aurés; Studio per la realizzazione di un insediamento turistico ad Annata località El Kala (1994); > TUNISIA – Tunisi : Rèpublique Tunisiemme – Ministre de l’Environnement et de l’Aménagement du Territoire - Conférence Ministérielle sur le développement durable en Méditerraneè (MED 21) (1995); > TUNISIA - Tunisi: Studio per la creazione di Joint Venture per la sistemazione del litorale di Bou Said; Studio per la creazione di Joint Venture per la realizzazione di un nodo Internet (1995); > MAROCCO – Rabbath: Realizzazione di uno studio mercato per la ricerca di partners e la creazione di joint ventures nel settore del Terziario Avanzato (1995); > ITALIA – Napoli: Unione degli Industriali : Incontro turistico-culturale delle popolazioni del Mediterraneo “ La Camoania incontra le regioni algerine di Tarf e Adrar” (1995); > CUBA – La Havana: Piano di ricostruzione e gestione del Centro Storico della Città di Habana (manifestazione di interesse Consorzio MNEMOSINE – PACO Costruzioni SpA) - Habaguanex S.A. (1995); > MALTA – Valletta: CONFINDUSTRIA - Forum Industriale Euro Mediterranean – Creazione di un Forum imprenditoriale permanente che raccolga gli imprenditori europei e quelli della sponda Sud del Mediterraneo (1996); > STATI UNITI – New York: CONFINDUSTRIA / ITALY U.S. Relatore alla Investement Conference, Seven World Trade Center NIAF – The National Italian American Foundation e Camera di Commercio di Milano –(1996); > ITALIA – Napoli: Mostra d’Oltremare. Coordinatore incaricato per la realizzazione della Settimana Italo - Araba (1996): Coordinamento convegni e relatori – redazione documento finale – coordinamento dell’Ufficio Stampa. Attivazione dell’Euro Arab Board (EAB) (1996); > TUNISIA – Tunisi : Incontri bilaterali per la costituzione dei MEDA Team – Attivato un Accordo di Partenariato tra Chambre Syndicale des Bureaux d’Etudes di Tunisi e un protocollo d’intesa con l’UTICA (1997); > LIBANO – Beiruth: ICE/Confindustria Seminario workshop “Ingegneria e Difesa Ambientale in Libano” Sala Convegni della Mostra “Project Lebanon 97” (1997); > ITALIA – Napoli: Seminario “Scambio e Partenariato al servizio dello sviluppo nel Mediterraneo” - Nave da Crociera The King of Scandinavia (1997); > TUNISIA – Tunisi: ICE – Delegazione Italiana per l’Ingegneria Ambientale a Tunisi Medpartenariat- Capo Delegazione:“Seminario workshop Ingegneria e difesa ambientale in Tunisia”- (1997); > CIPRO – Nicosia: ICE Seminario workshop “Ingegneria e Restauro” Relatore : “Il restauro tra innovazione e conservazione” (1998); > ARGENTINA – Rosario: Fita / Confindustria. Accordi di collaborazione con la Federacion Gremial de Commercio e Industria di Rosario; Federacion Industrial de Santa Fe per la costruzione del “Parco Italia” (1998); > POLONIA – Poznan/Morasko: Iniziativa Immobiliare – Consigliere d’Amministrazione di Garboli Estero Polonia (1998/1999); > ARGENTINA – Buenos Aires: ICE “Argentina & Italia Paises en Movimento La Rural, Relatore : “Seminario Gli accordi bilaterali tra il settore delle Industrie dei Servizi Professionali Italiani dell’Imprenditoria Argentina” - Convegno “L’Industria Italiana alle soglie del terzo Millennio” ICE / Confindustria (1999); > ITALIA – Roma: Ministero Affari Esteri - Sottosegretario di Stato Senatore Patrizia Toia Incontri con operatori italiani e Ministro degli Affari Esteri e del Commercio Internazionale di Santa Lucia - Roma 7 ottobre 99 (1999); > GIORDANIA – Amman: ICE “Seminario workshop sull’Ingegneria ed il restauro in Giordania” (1999); > ARGENTINA – Rosario: Sede della Facoltà di Architettura dell’Università Relatore alla conferenza “Tendenze della conservazione degli edifici in Italia” organizzato dal Collegio degli Architetti di Rosario (2000); > ARGENTINA – Rosario: Realizzazione del piano per la costruzione e la gestione del “Parco Italia” nella città di Rosario presentato dal Presidente della Repubblica Italiana, On.le Carlo Azeglio Ciampi – Delegazione ufficiale (16/3/2001); > LIBANO- Beiruth: Technical and Financial Feasibility Study for the Highway Link Between Caza of Tyr and Al Masnaa Syrian Border Point Through the Southern Border (Caza of Bint Jbeil, Marjeyoun, Hasbaya) and Al Bekaa Al Gharbi and Rashaya Region – Responsabile del progetto P.T.I. SpA con ETEC Sal (2004); > ALGERIA – Algeri: Forum d’Affari” italo – algerino - 21/22 maggio 2006; > LIBANO – Beirut : Partecipazione alla missione economica di aziende italiane 5/8 Novembre 2006. > ANTIGUA – Saint Jhons: Studio di progetto di fattibilità English Falmouth Harbour Insediamento turistico residenzialen (2007) > ANTIGUA – Saint Jhons: Studio di fattibilità tecnico economica in località Lords Cave (2007) > MAROCCO – Casablanca Studio di fattibilità tecnico –economico per la realizzazione dell’impianto minerario per l’estrazione di antimonio. Committente Gruppo Calcestruzzi SpA (Sarl) (2007) > - TURCHIA – Ankara – Progetto preliminare di restauro, consolidamento della residenza estiva dell’ Ambasciata d’ Italia a Tarabya sul Bosforo (Capo Gruppo prof. Uberto Siola – 2007). * In Italia è consulente specialistico di ministeri ed amministrazioni pubbliche, nonché di enti e società di livello nazionale ed internazionale, ha collaborato ed assunto ruoli all’interno di qualificate società di progettazione e di sviluppo economico e industriale: > Amministratore Unico e direttore tecnico dal 1980 al 2004 della P.T.I. Progetti Territoriali Integrati SpA Società Generale di Consulenza ed Ingegneria con sede in Napoli alla Via Medina,5, capitale sociale € 782.750,00,certificata UNI EN ISO 9001/2000 dal 1996 per “Studi di fattibilità, Progettazione di interventi di restauro monumentale ed archeologico, Pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale. Progettazione di opere edili e di infrastrutture stradali. Direzione lavori, consulenza ed assistenza tecnica alle imprese e pubbliche amministrazioni, Servizi di formazione professionale, Progettazione ed erogazione di servizi pubblicitari e di comunicazione”, società fondata nel 1980 sulla base di una consolidata tradizione familiare (1980 – 2004); > Presidente del Consorzio BENITALIA per la Gestione e la Valorizzazione dei Beni Culturali ed Ambientali con sede in Napoli alla Via Medina, 5 ( 2001 – 2007); > Consulente Programmazione Negoziata in staff al Presidente della Regione Campania; Comitato per la definizione delle intese disciplinate della Delibera CIPE 21/3/97 (1997); > Consulente / Esperto per i Beni Culturali – Legislazione Beni Culturali in staff al Sottosegretario di Stato – Coordinatore della Segreteria Tecnica (1986- 1992); > Consulente della Saur International S.A. per la gestione dei sistemi idrici integrati nella Regione Campania (2001); > Consulente della SIRAM S.p.A per la promozione commerciale in Italia e all’Estero (2000-2001); > Amministratore Unico: IMME. srl, Immobiliare Meridionale srl ; Immobiliare Smeraldo srl; Immobiliare Monte Echia Srl; Immobiliare S.Giuseppe sas; Topazio sas; Andromeda sas; Megaride sas; Miramare sas; Ariete sas,Toro sas, Bilancia, sas, Scorpione, sas, Capricorno sas, Sagittario sas, Leone sas, Acquario sas, Vergine sas (Gruppo Armatoriale Grimaldi Napoli -1986-1993); > Consulente specialistico delle Assicurazioni AXA Liabilities Managers,9, Avenue de Messine, Parigi (2006/2007). * Maurizio Di Stefano è rotariano dal 1993 (Club Napoli Nord – Est): è stato presidente regionale per la Campania di Marevivo – Associazione Ambientalista riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (dal 1993 al 1999); ha conseguito il brevetto di pilota d’aereo di 1^ grado (dal 1993) ; è comandante di navi da diporto (dal 1979); è stato pilota motonautico off shore classe 3^ (1982 – 1984).