COMITATO SCIENTIFICO NAZIONALE 
Città e Villaggi Storici

LOGO ICOMOS scrittainferiore.png

SEMINARIO 20 aprile 2021

ore 15,00/19,30

danland_logo.png

“La rivitalizzazione e la valorizzazione dei piccoli comuni /Borghi  quali risorse del patrimonio culturale storico, architettonico e paesaggistico italiano per la ripresa post pandemia”

old-town-2684798_1920.jpg

La tematica riguardante i Borghi  è di  fondamentale rilevanza all’interno dello sviluppo della società italiana anche per l’accelerazione e rilancio che la pandemia ha sviluppato con la tendenza all’abbandono delle grandi aree metropolitane verso i piccoli comuni per una migliore qualità della vita.                   

         L’ICOMOS CIVVIH  da anni svolge la sua attività per la conservazione   urbana integrata delle città e villaggi  storici  a livello internazionale con la redazione dei “Principi di Valletta  per la Salvaguardia e la gestione delle città storiche e degli insiemi urbani ” (Carta ICOMOS CIVVIH 2011) e ha affrontato negli anni 2020 e 2021 il tema della valorizzazione del ricco patrimonio culturale materiale e immateriale dei Borghi/piccoli comuni  che necessitano di una riqualificazione e valorizzazione. In tal senso  si è  approfondito il tema della Legge n.158, del 2017 ( detta Legge “Salva Borghi”) nell’obiettivo di sollecitare, in termini concreti, una proposta migliorativa della  Legge e  la sua  piena applicazione.

 

In questo delicato e importante momento in cui è necessario che venga fatta   una sintesi fra i differenti progetti strategici avviati negli anni passati (per le aree interne, per lo sviluppo sostenibile, per i borghi…ecc.), a fronte del grande piano post pandemia Next Generation UE, ICOMOS vorrebbe mettere a disposizione la propria esperienza partendo con l’analizzare le buone pratiche condotte da codesti Soggetti, registrandone anche le problematiche riscontrate. Col “Seminario allargato”, al quale Vi chiediamo di partecipare, l’ICOMOS CIVVIH intende avviare una sorta di Osservatorio delle più interessanti attività sviluppate dalle realtà locali che comprendano proposte concrete che possano determinare un miglioramento dell’attuale situazione.

L’obiettivo è di dare un contributo affinchè il nostro Paese sappia utilizzare le risorse della Next Generation EU per attuare opere di riqualificazione dei piccoli borghi al fine di tutelare e valorizzare il patrimonio naturale, rurale, storico-culturale, unitamente alle antiche tradizioni e usi locali. L’obiettivo primo è di contrastare lo spopolamento con nuovi strumenti operativi quali un sistema dei servizi essenziali (l’istruzione, la salute e i trasporti), l’innovazione tecnologica (banda larga)  in uno sviluppo sostenibile, indirizzando i fondi in una corretta linea di intervento di riqualificazione e valorizzazione in operazioni di pubblico interesse.

 Per fare ciò è necessario definire e condividere le priorità di azione per il futuro e favorire tutti insieme la costruzione di una nuova visione territoriale allargata in modo che i comuni  e le amministrazioni, principali beneficiari, abbiano idee comuni  per come orientare la spesa secondo linee guida concordate per rafforzare le capacità e le competenze del personale e delle organizzazioni presenti, coinvolgendo le autorità pubbliche.

Inoltre bisogna indirizzare i fondi in una unica corretta linea di intervento di riqualificazione e valorizzazione e non in operazioni privatistiche di interesse personale.

Con l'augurio che la proposta formulata dal Comitato ICOMOS CIVVIH, di cui sono il coordinatore responsabile, susciti il Vostro interesse, Vi preghiamo di inviare una mail  di prenotazione che accenni sinteticamente all’esperienza o alla problematica che vorrete presentare al Seminario, entro il 31 marzo 2021.

Vi ringrazio per l’attenzione e spero in una vostra partecipazione

                                                                                                                                                                                                          Prof. Arch. Teresa Colletta

                                                                                                                                                                                                      Università di Napoli “Federico II”

                                                                                                                                              Coordinatore Responsabile del Comitato scientifico ICOMOS Italia

                                                                                                                                                                                                    sulle città e villaggi storici (CIVVIH)

zoom.png